Nel momento in cui cominciamo a parlare la nostra prima lingua ricorriamo, in
modo del tutto naturale, a un tipo di conoscenza inconscia. Non valutiamo
molto come dire quello che stiamo pensando, lo diciamo e basta. Quando
impariamo una seconda lingua, invece, sviluppiamo un tipo di conoscenza
diversa, consapevole, che richiede uno sforzo mentale. Ad esempio, in inglese,
sappiamo che i verbi al presente semplice per la terza persona singolare
finiscono in -s. In tal caso è molto difficile usare questo tipo di conoscenza
mentre si parla; accedervi in tempo reale risulta complicato in quanto bisogna
prestare attenzione a molti altri aspetti della conversazione. Di conseguenza,
possiamo conoscere correttamente una lingua ma non essere in grado di
usarla durante la comunicazione. La maggior parte degli esperti concorda sul
fatto che per superare questa difficoltà abbiamo bisogno di una grande
quantità di pratica.

TGSC Handbook - Italian

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *